800 20 04 04 | +39 371 13 74 883 info@vetratepanoramicheitaliane.com

Da oltre 70 anni si propongono al mercato dei privati i serramenti in alluminio per le pareti frangivento (chiusure dei balconi, delle verande, dei patii, etc…) Nel corso del tempo i prodotti offerti dal mercato hanno subito un’evoluzione, dettata dall’esigenza dei consumatori di usufruire di sistemi sempre più minimali nelle strutture portanti e a completa scomparsa, che lasciassero inalterati sagome e prospetti degli edifici e che non rendessero necessari pesanti lavori di installazione, ciò sicuramente a beneficio della visuale, ma a scapito dell’isolamento termico e della tenuta stagna degli ambienti.

Analizzando le differenze tra i serramenti tradizionali ed i sistemi più innovativi di chiusura, tra cui i pannelli richiudibili ad impacchettamento realizzati da “VETRATE PANORAMICHE ITALIANE”, si può notare come il serramento di stampo tradizionale, in origine veniva lavorato tagliando le barre grezze, e dopo essere stato lavorato in officina, veniva trattato con il sistema di anodizzazione. Ancora oggi si vedono manufatti molto datati ma anche ben tenuti nella classica colorazione bronzo e argento (naturale).

Con il trascorrere del tempo molto poco o quasi niente è cambiato nell’aspetto estetico (quello visibile sia dentro ma principalmente dall’esterno), molto invece è cambiato nei contenuti (non visibile se non ad una attenta analisi da vicino) e nelle prestazioni, oltre che (non da poco) nelle finiture estetiche (colore del metallo).

I serramenti, siano essi a battente siano essi a sporgere a bilico orizzontale e/o verticale o scorrevoli, hanno un’indiscutibile prerogativa, sono completamente intelaiati su tutto il perimetro indipendentemente dalle loro dimensioni. Hanno un telaio, che con ante aperte o chiuse è ben evidente, con dimensioni generose. Le parti apribili poi ne aumentano le dimensioni (poiché anch’esse hanno dimensioni di tutto rispetto). Il risultato finale lascia poco spazio alla vera e propria zona lucifera (parte di solo vetro) sacrificando un buon 30-35% dell’intero vano da chiudere.

Al di là delle dimensioni dei profilati di alluminio (potrebbero essere anche di legno oppure di ferro), i serramenti hanno subito un’importante modificazione nelle profondità dei telai fissi e mobili e contestualmente anche nei contenuti.

Oggi infatti il serramento ha prestazioni molto elevate sia in termini di isolamento acustico, sia per quanto concerne la tenuta aria-acqua-vento contribuendo così ad un notevole risparmio energetico, il tutto anche al fine di soddisfare i canoni minimi richiesti dalla normativa vigente.

Le chiusure frangivento di VETRATE PANORAMICHE ITALIANE sono attualmente la soluzione più all’avanguardia nel vasto panorama di aziende e relativi prodotti in commercio. Riconosciuta da gli studi più affermati di architettura ed ingegneria come la soluzione più idonea per  proteggere gli spazi esterni della propria abitazione o attività commerciale dalle intemperie e raffiche di vento.

Il sistema di Le pareti frangivento in vetro di VETRATE PANORAMICHE ITALIANE è stato reso minimal poiché non ha carrelli superiori (il sistema è in appoggio e corre su pattini in teflon autolubrificato) ed è la guida stessa di dimensioni estremamente piccole che rende il sistema particolarmente accattivante.

Effettuando una comparazione con il sistema di serramenti tradizionali, tuttavia, emergono una serie di differenze sostanziali tra i due prodotti (sistema tradizionale e pareti frangivento in vetro di Vetrate Panoramiche Italiane, consistenti principalmente nell’impossibilità di raggiungere, con detto ultimo sistema, le prestazioni elevate garantite dalle vetrate con serramenti di tipo tradizionale, in quanto:

  1. le pareti frangivento in vetro di VETRATE PANORAMICHE ITALIANE sono molto sottili e non hanno vetro camera, pertanto non sono performanti né a livello acustico, né a livello termico;
  2. non hanno guarnizioni in dutral (giunto aperto o di battuta) pertanto non sono a tenuta stagna, circostanza che non le rende impermeabili in caso di piogge, avverso le quali il sistema in analisi funge da barriera protettiva all’ambiente in cui viene installato al pari di un comune tendaggio o telo in pvc.

È adattabile in qualsiasi situazione e superficie grazie all’utilizzo di paraventi modulari che possono essere realizzati mobili o fissi. Quindi, le chiusure e pareti frangivento in vetro di Vetrate Panoramiche Italiane  risultano l’unico sistema in grado di assicurare un evoluzione continua  del proprio.

L’uso delle chiusure e pareti frangivento in vetro di VETRATE PANORAMICHE ITALIANE è ad oggi uno dei prodotti di punta del settore, richiesto in tutta l’Italia ed oltre. La semplicità e la rapidità nell’uso quotidiano andandosi ad impacchettare sul fondo della parete fa in modo che lo spazio occupato sia veramente poco rilevante. Potete richiedere un preventivo e un tecnico specializzato sarà a vostra disposizione per trovare con voi la soluzione più idonea alle vostre esigenze.

Vetrate Panoramiche Italiane
Siamo già nel futuro

Share This