Domande frequenti

Domande e risposte sulle Vetrate Panoramiche

img

Abbiamo raccolto le domande che i nostri clienti ci pongono più frequentemente, se non trovi la risposta al tuo quesito contattaci e saremo lieti di darti tutte le informazioni che necessiti.

A questa domanda possiamo rispondere caso per caso, quindi chiamandoci al nostro numero verde gratuito 800 20 04 04 riceverete tutte le informazioni necessarie e senza impegno.

A questa domanda, che ci pongono in molti, rispondiamo semplicemente che per avere un prezzo rapido del vano da chiudere occorre prendere un appuntamento per un sopralluogo con un nostro consulente esperto.

Si. È possibile ottenere due tipi di agevolazioni. Per l’I.V.A. la soluzione è mista ossia per il 60% dell’importo l’I.V.A. sarà del 10% per il restante 40%l’I.V.A. sarà del 22%.
Inoltre c’è la possibilità di ottenere uno sgravio fiscale del 50% sull’intero importo comprensivo di I.V.A. semplicemente operando il pagamento con bonifico bancario dedicato.

Se la vetrata ha una sola altezza costante va preso sempre lo sviluppo in pianta del tracciato della vetrata che si desidera e va presa l’altezza da pavimento oppure da parapetto. Se una parte è a pavimento ed una parte è a parapetto vanno prese le misure separate tracciato per altezza per ogni vano da chiudere.

Come ai punti 1 e 2 va immaginato il tracciato e presa la misura con un metro a fettuccia morbido immaginando di misurare il parapetto in ferro esistente o il muretto parapetto esistente e poi va presa l’altezza se costante o mista.

Si abbiamo un accordo con una importante finanziaria e inviando i dati personali, l’importo da rateizzare e la cifra ipotetica mensile, nel giro di qualche giorno siamo in grado di dare al cliente le informazioni giuste per procedere all’acquisto.

Si abbiamo un accordo con una importante finanziaria per acquisto in leasing e/o noleggio a lungo termine con minimo riscatto finale. Inviando i dati giuridici, l’importo da rateizzare e la cifra ipotetica mensile, nel giro di qualche giorno siamo in grado di dare al cliente le informazioni giuste per procedere all’acquisto.

Possiamo tranquillizzare i nostri futuri clienti comunicando che per ottenere lo sgravio del 50% è sufficiente avere i bonifici dedicati con i quali si è pagata l’opera + le fatture di acquisto e tramite caaf o commercialista automaticamente vanno sul modello della dichiarazione dei redditi e, a partire dall’anno successivo e per i successivi 10 anni si potranno recuperare il 5% per ogni anno.

La vetrata panoramica può avere un vetro da 8 mm. oppure da 10 mm. oppure da 12. Il peso della stessa va dai 20 kg/mq. (vetro 8 mm.) 25 kg/mq (vetro 10 mm.) 30 kg/mq (vetro 12 mm.) non crea nessun tipo di problematiche sul solaio (se la vetrata è appesa) e sul pavimento (se la vetrata e poggiata). Sia quando la vetrata è aperta sia quando è chiusa.

Il nostro sistema VETRATE PANORAMICHE ITALIANE® prevede uno scarico a terra poiché essendo un prodotto minimal (i profili sono i più sottili al mondo) non ha bisogno di carrelli e quindi lo scorrimento avvine in sospensione su guide in teflon opportunamente studiate indeformabili, auto lubrificate e garantite nel tempo.

Anche in questo caso gli unici al mondo ad installare nelle vetrate appositi accessori in acciaio inox Aisi 316 (cosi detto marino) il quale non provocherà la formazione di ruggine a vita.

Il nostro sistema di vetrate scorrevoli, prevede la possibilità di installare vetri temperati e vetri laminati (stratificati). In entrambi i casi sono considerati vetri antinfortunistici.

Si. La chiusura avviene con due movimenti contemporaneamente sia superiore che inferire, quindi con coppia sicurezza anche per i bambini molto vivaci.

Anche in questo caso i sistemi VETRATE PANORAMICHE ITALIANE® sono gli unici al mondo per altezze fino a mm. 3500. Ovviamente lo spessore dei vetri (temperati o stratificati) varia in funzione delle altezze.

Si. I sistemi VETRATE PANORAMICHE ITALIANE® raggiungono normalmente una abbattimento acustico pari 14 – 17 decibel i quali uniti alla distanza e ai serramenti esistenti, danno un conforto invidiabile per le persone che vivono e dormono negli appartamenti retrostanti le vetrate panoramiche.
Abbiamo inoltre la possibilità di aumentare in modo importante le prestazioni delle nostre vetrate panoramiche installando vetri con prestazioni fino a 40 decibel, (vetri certificati).

Attenzione le nostre vetrate panoramiche sono totalmente in vetro (con eccezione delle guide inferiori e superiori) pertanto, considerando le superfici mai minime, la tenuta è ottima.
Ovviamente sono escluse le condizioni meteo avverse estreme come trombe d’aria o movimenti tellurici i quali potrebbero provocare danni alle stesse vetrate panoramiche ed a terzi.
Anche in questo caso noi siamo gli unici a corredare le nostre vetrate panoramiche con una assicurazione responsabilità civile presso terzi postuma di 3 anni con massimale fino a 10 milioni di euro di danni.

Praticamente nessuna.
L’unica differenza potrebbe essere il fatto che a per chiusura a libro si intende ante legate l’una all’altra, però in questo caso è impossibile pulire la faccia esterna dei vetri se non è accessibile la vetrata dall’esterno (praticamente piano terra con giardino o attico con rimanente terrazzo praticabile). Le nostre vetrate panoramiche invece son ad ante indipendenti e quini modulabili in infinite posizioni e soprattutto facili da pulire dall’interno.

Se si tenta una effrazione con rottura di vetro, si. Attenzione si tratta di parete frangivento. Con prestazioni importanti, come abbiamo visto, ma sempre di parete frangivento stiamo parlando.

Nella nostra esperienza pluriennale abbiamo visto che i balconi, le terrazze, i patii le serre ecc. normalmente sono ambienti utilizzabili solo in condizioni meteo particolarmente favorevoli.
Dopo che abbiamo installato le nostre vetrate panoramiche abbiamo visto rinascere a nuova vita quegli spazi difficilmente utilizzati prima del nostro intervento.
Abbiamo constatato che la fantasia dei nostri innumerevoli clienti non ha limiti nell’utilizzare quegli spazi in migliaia di situazioni difficilmente catalogabili.

Sono pannelli in vetro temperato o stratificato, quindi sì.

La soluzione vetri da utilizzare è sempre personalizzabile e va vista con il cliente in funzione delle proprie esigenze.

No. Un vetro di sicurezza è un vetro antinfortunistico.

Un vetro di sicurezza (antinfortunistico) è un vetro che non provocherà danni alle persone vicino alle vetrate in caso di rottura anche parziale.
Un vetro antifondamento ha requisiti di protezione di caduta nel vuoto, ma non è quello che si desidera dalle nostre vetrate panoramiche, parliamo di altri prodotti per i quali c’è la necessità di permessi a costruire e che danno aumento di cubatura.

Un vetro temperato, in caso accidentale di rottura, va in mille pezzi molto piccoli (come i vetri laterali delle auto la cui rottura è prevista per l’uscita immediata in caso di incidente) mentre il vetro laminato (stratificato) ha una pellicola PVB (polivinilbutirrale) che ne assicura la sua stabilità anche in caso accidentale di rottura e, come i vetri dei parabrezza delle auto, non rilasciano schegge ma si presentano con rotture (venature imperfette) non belle a vedersi ma efficaci per lo scopo.
Aggiungiamo che la stragrande maggioranza dei nostri clienti predilige il vetro stratificato poiché in caso di rottura rimarrebbe il vano aperto in attesa della sostituzione.

Il nostro staff è a tua disposizione

per informazioni e preventivi